+39 090 9746087protocollo.castroreale@pec.it
Home » La Città » Chiese » Chiese del comune » Chiesa S.Marina

Chiesa S. Marina

marina_effetti 

 

 La Chiesa di S. Marina, il cui assetto attuale risale agli inizi del secolo XVI, fu costruita nel periodo Svevo. Essa ripropone soluzioni ed elementi di gusto romanico e ingloba strutture appartenenti al sistema fortificatorio della città, come la torre nella quale è stata inserita la cappella dedicata a S. Lorenzo, concessa nel XVII secolo alla famiglia Muscianisi dei Baroni di Centineo.

La cappella contiene ancora il suo apparato decorativo in marmi policromi del sesto decennio del seicento. Un esempio di barocco locale è la cappella della Consolazione, decorata nel 1678 con stucchi di tale "mastro Isidoro" e con affreschi di Filippo Jannelli. La chiesa era ornata da importanti opere di pittura, oggi conservate nel Museo Parrocchiale, quali una Croce dipinta tre-quattrocentesca, un Trittico fiammingo del 1544/1545 e una Tavola raffigurante S.  Lorenzo e storie del martirio di frate Sempliciano da Palermo. Sull'altare maggiore oggi è stata ricollocata la Tavola raffigurante Lo Spasimo eseguito nella seconda metà del sec. XVI da un seguace del napoletano Deodato Guinaccia.

Dove sorge la chiesa di S. Marina, la festa di S. Lorenzo veniva in passato solennizzata nei giorni immediatamente precedenti e successivi al 10 Agosto di ogni anno da una fiera franca, istituita con privilegio dell'imperatore Carlo V nel 1535.

TORNA ELENCO CHIESE